Obodo, incubo finito: è libero

E’ finita la brutta avventura di Christian Obodo, il centrocampista del Lecce rapito sabato mattina a Warri, la città nigeriana che gli ha dato i natali. Per fonti locali, il centrocampista è stato liberato da un blitz della polizia e di elementi dell’esercito senza quindi che sia stato pagato alcun riscatto. “Ringrazio Dio, per ora non posso dire nient’altro, ma soltanto dire grazie a Dio”, sono state le prime parole di Obodo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...